Nessun commento

Riscaldamenti. Cingolani firma il decreto: nuovi limiti e orari in Liguria

ll ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani, ha firmato il Decreto che definisce i nuovi limiti di esercizio degli impianti termici di climatizzazione alimentati a gas naturale e la riduzione di un grado dei valori massimi delle temperature degli ambienti riscaldati, da applicare per l’imminente stagione invernale come previsto dal Piano di riduzione dei consumi di gas naturale.

Sarà ridotto di un’ora al giorno e il periodo di funzionamento delle caldaie per la stagione invernale sarà accorciato di 15 giorni, posticipando di 8 giorni la data di inizio e anticipando di 7 la data di fine esercizio. Le temperature di esercizio dovranno abbassarsi di un grado. La misura permetterà di risparmiare complessivamente 2,7 miliardi di metri cubi di gas.

Sulla base del provvedimento cambia il calendario di accensione dei termosifoni in Liguria. Per i capoluoghi di provincia Genova, Savona e La Spezia gli impianti di riscaldamento potranno essere aperti dall’8 novembre al 7 aprile, per 11 ore al giorno. A Imperia le caldaie potranno essere accese dal 22 novembre al 23 marzo, per 9 ore al giorno.

Ti può interessare anche
Tags:

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu