Nessun commento

Liguria, elezioni 2022: chi ce l’ha fatta e chi no (ad andare a Roma)

In Liguria dei quattro posti in palio alla Camera tre vanno alla coalizione di centrodestra. Edoardo Rixi, Lega nel collegio 1 è eletto con il 50,16%. Nel collegio 2 dopo una lotta voto a voto tra l’assessore regionale alla Cultura, Ilaria Cavo (Noi moderati) e Katia Piccardo, sindaco di Rossiglione, (Pd) è la prima ad assicurarsi la poltrona a Roma (37,4% contro il 34,3% della candidata del Pd).

Nel collegio 3 Luca Pastorino della coalizione di centrosinistra vince su Sandro Biasotti (Noi Moderati) con un vantaggio di oltre mille schede. Nel collegio 4 bene Roberto Bagnasco (Fi) che continuerà a rappresentare la Liguria in Parlamento: per lui oltre il 44% di voti.

Nel collegio uninominale 1 del Senato l’assessore regionale al Turismo e trasporti, Gianni Berrino conquista il seggio a Roma con il 44,93% dei voti. Mentre nel collegio 2 è la senatrice e sottosegretario di Stato nel governo Draghi, la spezzina Stefania Pucciarelli a ottenere il seggio romano.

Tre i seggi da assegnare al Senato nel collegio plurinominale. A sorpresa è l’elezione del consigliere comunale di Genova, Luca Pirondini (M5s), con lui il genovese Lorenzo Basso (Pd). Sempre al Senato sicura l’elezione di Roberto Menia (FdI).

Alla Camera ufficiale anche l’elezione di Matteo Rosso di Fratelli d’Italia, primo della lista nel plurinominale con il suo partito risultato il più votato in Italia.

 

Ti può interessare anche
Tags:

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu