Nessun commento

Incidente? Pensaci prima: campagna contro l’incidentalità stradale causata da alcol e droghe

Costruire comportamenti responsabili e consapevoli alla guida dei veicoli per prevenire e contrastare l’incidentalità correlata all’uso di alcol e droghe.

 È l’obiettivo di “Incidente? Pensaci Prima”, il progetto realizzato dal Comune di Genova – Comando Polizia Locale (capofila), con il partenariato di Università di Genova (Dipartimento di Scienze della Formazione e Dipartimento Architettura e Design) e Automobile Club di Genova.

 Scopo della campagna è sensibilizzare i ragazzi per poter incidere nell’abitudine alla guida sicura e stimolare la consapevolezza del rischio.

 Il messaggio identificativo principale della campagna è “Metto in Moto il Cervello”

 Per il Comune di Genova c’erano l’assessore alla Sicurezza, Polizia Locale e Protezione Civile Sergio Gambino e il Comandante del Corpo della Polizia Locale Gianluca Giurato. Presenti anche i professori Marialinda Falcidieno e Fabrizio Bracco (UNIGE) e – per Ac Genova – il presidente Carlo Bagnasco e il direttore Raffaele Ferriello.

 In piazza – presso gli stand di Polizia Locale, ACI e Protezione Civile – la cittadinanza e le scolaresche hanno potuto anche vedere come funziona un etilometro e provare un simulatore di guida per rendersi conto in prima persona il modo in cui varia la percezione del pericolo quando si conduce un mezzo con un ridotto utilizzo delle proprie facoltà.

 La campagna è stata impostata su tre fasi, due nel 2022 e una nel 2023, con l’utilizzo di canali di comunicazione offline e digitali e due soggetti creativi: un primo lancio mirato a un’azione teaser con l’obiettivo di attirare l’attenzione suscitando la curiosità del pubblico e un secondo lancio che presenta il messaggio nella sua completezza.

In particolare sono stati prodotti video-pillole e materiali interattivi rivolti agli studenti delle scuole superiori non solo genovesi, ma di tutta Italia. I materiali verranno messi a disposizione di tutti gli Uffici Scolastici Regionali d’Italia.

 Oltre a manifesti, banner, spot tv, interventi sui social e azioni di influencer marketiong, è stato prodotto anche un pieghevole direttamente scaricabile dal sito del Comune di Genova

 

Ti può interessare anche

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu