Nessun commento

Genoa-Benevento 0-0. I rossoblù fermati dall’ex (portiere) Paleari

Il Genoa, che aveva battuto il Benevento in Coppa Italia, viene fermato dai giallorossi in campionato: decisive, per proteggere lo 0-0, le parate dell’ex Paleari. Il Grifone e il Benevento vivono una sfida completamente diversa dal 3-2 di Coppa, nella seconda giornata della Serie B e per la prima volta di fronte in serie B. A Marassi regna l’equilibrio  in una sfida che regala poche emozioni e si rivela molto tattica. La sfida potrebbe sbloccarsi subito, ma Ekuban si vede annullare il gol del vantaggio rossoblù. Stesso esito per il rigore concesso al 22′, per un fallo di Masciangelo sul genoano Portanova: l’arbitro rivede alla Var e decreta una simulazione dell’ex Juventus, revocando il penalty. Due occasioni nel finale: Coda colpisce a lato per il Genoa, Karic (con deviazione di Dragusin) sfiora la rete per gli ospiti. Si va al riposo sullo 0-0, che viene difeso strenuamente da Paleari nel secondo tempo. Il portiere del Benevento, ex Genoa, salva su Badelj in avvio di ripresa ed è decisivo in altre due occasioni: prima sulla conclusione di Pajac, e poi sulla deviazione di Coda, con un autentico miracolo all’incrocio dei pali. Nel finale è Barba a salvare il Benevento, intervenendo sulla linea ed evitando il gol a botta sicura di Yeboah. Finisce 0-0 a Marassi, dopo una gara molto diversa dalle attese.

Ti può interessare anche
Tags:

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu