Nessun commento

Addio a Giuseppe Pericu, il sindaco genovese del G8

È morto a 84 anni l’ex sindaco di Genova Giuseppe “Beppe” Pericu, noto avvocato amministrativista e docente universitario. Guidò la città per due mandati, dal 1997 al 2007, a capo di una coalizione di centrosinistra: alla prima tornata vinse al ballottaggio con il 51,5% dei consensi contro il leghista Sergio Castellaneta, alla seconda passò già al primo turno, con il 60,3%. Prima, un’esperienza da deputato con il Partito socialista italiano, nella legislatura dei governi Berlusconi I e Dini (1994-1996). Ha aderito al Partito democratico fin dalla fondazione, nel 2007. Pericu è stato il sindaco dei giorni del G8 del 2001, ma anche quello che ha gestito l’esperienza di Genova Capitale europea della cultura nel 2004. È stato membro dei consigli d’amministrazione di Cassa depositi e prestiti e – in rappresentanza dell’azionista di maggioranza Vittorio Malacalza – di Banca Carige. Fino al momento della morte è stato presidente dell’Accademia ligustica di belle arti.

“Nel porgere le più sentite condoglianze alla famiglia voglio ricordare il suo lungo impegno a servizio della nostra amata città”, dichiara l’attuale primo cittadino di Genova, Marco Bucci.

 

Ti può interessare anche
Tags:

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu