Nessun commento

L’Enoteca Regionale
della Liguria approda a Cornigliano: sede
a Villa Bombrini

Enoteca Regionale della Liguria e Società per Cornigliano hanno siglato un accordo per promuovere il vino ligure e in particolare quello genovese proprio in casa del vino di Coronata ovvero a Cornigliano a Villa Bombrini L’associazione dei produttori di Vino Ligure avrà a disposizione le bellissime stanze affrescate della Versailles genovese per i suoi grandi eventi ma anche di uno spazio in esclusiva che grazie alla collaborazione con il Comune di Genova e dell’istituto Alberghiero Nino Bergese di Sestri Ponente verrà trasformato in un’aula didattica per approfondimenti non solo sul vino ligure ma anche su tutte le eccellenze del nostro territorio. Simona Venni consigliere di Enoteca Regionale della Liguria per il Comune di Genova  ha dichiarato   “Sono orgogliosa di poter presentare, insieme al Presidente Marco Rezzano, uno dei progetti a cui mi sono dedicata maggiormente in questi anni, una sede prestigiosa a Genova per l’Enoteca Regionale della Liguria in grado di diventare un punto di riferimento per il vino ligure ma anche per tutte le eccellenze  del nostro territorio, che oggi  diventa realtà nella prestigiosa Villa Bombrini a Cornigliano terra del vino di coronata. I nostri produttori potranno avere una casa comune, uno spazio privilegiato a loro dedicato nel capoluogo ligure per degustazioni, approfondimenti, incontri con clienti, giornalisti, appassionati e wine lovers sia italiani che stranieri, insomma una vetrina prestigiosa per promuovere il vino ligure e il suo territorio e soprattutto quello genovese. Inoltre credo questa possa essere una grande opportunità, in sinergia con il Comune in primis, le associazioni locali, il Civ, per far cambiare vestito a Cornigliano e trasformarla in un’importante località enologica del territorio, ricca di storia e tradizioni contadine come Castelnuovo magra, Ortovero e Dolceacqua dove si trovano le altre sedi di Enoteca Regionale della Liguria”». «Come Società per Cornigliano – spiega il presidente Paolo Fanghella – siamo orgogliosi di dare uno spazio all’Enoteca regionale per valorizzare e promuovere i prodotti di Cornigliano, a partire dalla Bianchetta di Coronata. Questo è l’inizio di quella che sarà una lunga collaborazione che comprenderà manifestazioni finalizzate alla promozione del quartiere e del territorio corniglianese». «L’insediamento di Enoteca regionale rappresenta un valore aggiunto per Villa Bombrini e per tutto il quartiere di Cornigliano, al centro di una profonda rigenerazione attesa da tempo, per rilanciare una delegazione per troppi anni lasciata a servitù della grande industria e il tessuto economico locale – ha detto l’assessore al Commercio del Comune di Genova Paola Bordilli – l’attività di Enoteca, che abbiamo sostenuto come amministrazione, porterà visitatori e appassionati di produzioni locali, attivando un circuito virtuoso di promozione dei nostri prodotti e occasioni di rilancio di Villa Bombrini come polo di valorizzazione delle eccellenze del nostro territorio. Abbiamo condiviso l’inizio di questo percorso anche con il Civ di zona di Confcommercio con cui sono certa si potranno attivare importanti collaborazioni»

Ti può interessare anche

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu