Nessun commento

La fioritura delle camelie nel Parco di Villa Durazzo Pallavicini

Tutti i week end dal 19 febbraio al 3 aprile alle  14.30 saranno attive le visite guidate al Camelieto storico più antico e più esteso d’Italia che, dallo scorso autunno, si è arricchito grazie ai nuovi impianti delle camelie invernali Al Parco di Villa Durazzo Pallavicini di Pegli anche la nuova stagione 2022 si apre con l’evento più atteso, quello della fioritura del Camelieto storico. Il Parco, realizzato tra il 1840 e il 1846, è considerato un’eccellenza nell’ambito del giardino storico romantico italiano ed europeo e vanta uno dei camelieti più importanti d’Europa e il più sviluppato d’Italia. Il camelieto, nato nel 1856, è oggi un viale di 200 metri con veri e propri alberi di camelie che superano i 6 metri e vanta una ricchezza straordinaria che conta 150 piante diverse. Quest’anno la stagione delle fioriture è iniziata in autunno con l’ingresso di un primo gruppo di camelie invernali che sarà ulteriormente integrato alla fine della prossima estate. Intanto i lavori fervono per “accudire” le Camellia japonica del marchese Ignazio Pallavicini che hanno raggiunto portamenti arborei straordinari e costituiscono un boschetto quasi magico con i bei tronchi che sono cresciuti rendendo ancora più visibili le antiche cicatrici dovute agli innesti oggi diventate vere e proprie sculture viventi. Tutti i sabati e tutte le domeniche dal 19 di febbraio fino al 3 aprile, saranno nuovamente attivi gli incontri con la direttrice che accompagnerà i visitatori in un vero e proprio tour della camelia parlando delle caratteristiche di queste piante così amate nell’Ottocento e ancora oggi, tanto da diventare fiore simbolo di importanti marchi del beauty e del lusso.

I visitatori incontreranno la grande pianta sita sul Lago Grande, attraverseranno il Camelieto storico per giungere alle camelie del giardino di Flora e alla camelia pendula posizionata in prossimità della scena del Coccodrillo. La fine di febbraio è il momento in cui le camelie iniziano la loro fioritura: la festa inizia e il viale comincia a essere punteggiato dei rosa accesi delle prime corolle volate a terra!

Inoltre da sabato 26 febbraio, il Parco aprirà i suoi cancelli al pubblico tutti i giorni (escluso il lunedì) inaugurando ufficialmente la stagione 2022.

Poiché la natura segue il proprio calendario sarà possibile accedere al Parco di Villa Pallavicini già nel week end di sabato 19 e domenica 20 dalle 10 alle 17 sia con un ingresso individuale, sia prenotando la visita guidate al Camelieto storico che si terrà tutti i week end alle 14.30. Sarà la direttrice del Parco, l‘architetto Silvana Ghigino, a guidare personalmente i visitatori: si parlerà della storia di questo fiore, della sua fisiologia, delle sue richieste colturali e dei programmi che la gestione di Villa Durazzo Pallavicini ha nei confronti di questo viale che detiene il titolo di camelieto più grande e più antico d’Italia.

Si visiteranno anche le camelie del Giardino di Flora e dello splendido esemplare di Camellia japonica ‘Rubra simplex’ che troneggia al di sopra del Lago Grande. Per rimanere aggiornati sulle iniziative del Parco di Villa Durazzo Pallavicini: villadurazzopallavicini.it I Fb @villadurazzopallavicini I IG: @villapallavicini

 

Ti può interessare anche

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu