Nessun commento

Donna morta sabato a Sampierdarena, decesso forse per cause naturali

Forse una complicanza della cirrosi epatica e non una morte violenta, potrebbe essere la causa della morte di Cristina Diac, la romena di 48 anni trovata morta sabato dai medici del 118 nella sua casa di via Orgiero a Sampierdarena.
L’ipotesi della morte naturale sarebbe emersa dai primi riscontri emersi dall’autopsia svolta ieri pomeriggio sul corpo della donna e alleggerisce la posizione del compagno della vittima, Adrian Dac, 53 anni, che si è sempre proclamato innocente, in carcere per maltrattamenti e indagato a piede libero anche per l’omicidio volontario di Cristina.

Ti può interessare anche

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu